“ Ci siamo regalati un sogno! ” E’ così che si è espresso qualcuno dopo aver partecipato ad un Tour organizzato dalla HappyVoyage per visitare i complessi della Betel negli Stati Uniti. Quando nel 2014 fu annunciata la realizzazione di una nuova sede a Warwick, alcuni , dopo aver sognato per anni di visitare la Betel degli Stati Uniti, hanno pensato che era finalmente giunto il momento di fare questo tour. Altri invece che in passato vi sono già stati e hanno visitato la storica sede a Brooklyn hanno il desiderio di visitare la nuova Betel di Warwick. Oggi noi della HappyVoyage concretizziamo questo desiderio organizzando dai tre ai cinque viaggi di gruppo all’anno.

Siete curiosi di sapere cosa hanno visto i nostri clienti? Vi facciamo sbirciare nel diario personale di una ragazza ….

WARWICK. Sede mondiale. Si parte sempre con tante aspettative e la visita alla betel di Warwick non ne ha disatteso nemmeno una! Posso affermare che la nuova sede mondiale è una Betel davvero unica e innovativa. Questa Betel sorge lungo la riva dello Sterling Forest Lake, in una zona rurale dello Stato di New York. Quest’area è molto importante perché riveste un ruolo chiave per la salvaguardia della fauna e della biodiversità. Per chi arriva dal caos e dalla frenesia che caratterizza la città di New York è bellissimo tuffarsi nel verde di un luogo così suggestivo ed essere circondati da angoli incredibili di natura incontaminata. Ma la cosa veramente inaspettata è vedere come questa immensa struttura sia stata realizzata nel pieno rispetto dell’ambiente circostante. Io ed i miei amici siamo rimasti molto colpiti quando la nostra guida, con l’ausilio di alcuni cartelloni, mentre ci trovavamo all’esterno, ci ha spiegato, ad esempio che nella fase antecedente la costruzione si è scelto di abbattere gli alberi durante i mesi invernali per evitare di infastidire una particolare specie di volatili, gli uccellini azzurri, nella stagione della nidificazione. Una volta terminata la costruzione nell’area in questione, i Testimoni di Geova hanno sistemato delle cassette per spingere gli uccelli a tornare a nidificare.

E’ stato veramente piacevole ascoltare queste spiegazioni e nel contempo poter godere la magnifica vista sul lago. Dopo il tour all’esterno siamo stati invitati a visitare le tre mostre senza guida che si trovano nei piani superiori e inferiori alla hall. Menomale che eravamo muniti di dispositivo audioguida che ci ha permesso di ascoltare le spiegazioni in italiano! Col mio inglese scolastico sarebbe stato un po’ difficile afferrare tutto…
La mostra intitolata “La Bibbia e il nome divino” permette di ammirare Bibbie rare ed evidenzia in che modo il nome di Dio è stato preservato nelle Scritture. L’esposizione “Un popolo per il nome di Geova” ripercorre la storia dei Testimoni di Geova. Un’altra mostra intitolata “Sede mondiale. Fede all’opera” illustra come i Testimoni di Geova sono organizzati per radunarsi insieme, studiare la Bibbia, diffonderne il messaggio e mostrare amore gli uni agli altri.

PATTERSON. Qui ha sede il Watchtower Educational Center. In questa struttura si tengono periodicamente delle scuole, come la Scuola biblica di Galaad che fornisce una preparazione per coloro che hanno scelto di diventare missionari. Dei pannelli informativi e video spiegano il lavoro svolto nei vari reparti, come ad esempio i reparti Grafica e Audio/Video. Abbiamo avuto il privilegio di parlare con una sorella pittrice che lavora nel Reparto Artistico. Siamo rimasti a bocca aperta nello scoprire come tutti i dettagli, anche quelli che possono sembrare più insignificanti, vengano curati nella realizzazione di un’immagine. Quanto lavoro c’è dietro una “semplice figura” ! D’ora in avanti guarderò con più attenzione tutte le immagini sulle pubblicazioni e ne apprezzerò ancora di più il valore.

WALLKILL. In questi edifici si stampano e spediscono le pubblicazioni. La visita guidata permette di vedere come avvengono la stampa e la rilegatura di Bibbie e varie pubblicazioni bibliche che vengono poi spedite alle congregazioni degli Stati Uniti, dei Caraibi e di altri paesi del mondo. Mentre ero lì non potevo fare a meno di pensare: “E’ proprio vero! Non si tratta di semplice carta stampata ma di pubblicazioni che contengono un messaggio che arriva al cuore e dà vera speranza.” Ma a Wallkill non ci sono solo rotative e immense bobine di carta, all’esterno vi sono degli splendidi giardini, magnifici angoli di verde ben curato e un laghetto che ben si prestano ad innumerevoli scatti fotografici.

Vi piacerebbe fare questo tour? Ne vale veramente la pena! Iscrivetevi all’area riservata JW,
osservando la seguente procedura:

  • Effettua l’iscrizione cliccando QUI
  • Nel menù a tendina “Seleziona tipo account” seleziona la voce JW
  • Compila tutti i campi del form e clicca sul pulsante “Registrazione”

Un amministratore si occuperà di approvare la tua richiesta, riceverai una mail una volta che il tuo account sarà abilitato.