Sale!

2021 sett.- GARGANO & TREMITI

490.00 377.00

(Puglia)

Hotel 4* – dal 08/09 all’12/09


█  •• GRUPPO APERTO ••
vi aspettiamo numerosi !!


Doppia standard : € 377
pensione completa + bevande ai pasti

Extra
• Camera singola : €120
• Ingressi nei musei
• Ass. Annullamento : €47 (obbligatoria)

Descrizione

1° Giorno (mer. 08/09) – GARGANOArrivo del gruppo nel tardo pomeriggio in una delle località del Gargano. Sistemazione in hotel, cena, pernottamento e breve passeggiata serale.
• Pasti: Cena in hotel
• Pernottamento: ………. **** o similare

 

2° Giorno (gio. 09/09) – VIESTE > FORESTA UMBRA > PESCHICI (50 km)Prima colazione in hotel e partenza per la visita la città di Vieste è situata nella regione Puglia in provincia di Foggia ed è chiamata la “Perla del Gargano”, inoltre è una delle città più antiche della Daunia. Fu una colonia greca e un municipio romano: sotto il dominio di Diocleziano ebbe il suo periodo di maggior splendore. La città di Vieste venne dominata dai bizantini, dai longobardi e dai normanni. La sua storia è legata a quella della città di Merino che venne distrutta nel 914 d.C. Nel corso del 1200 la città subì un violento saccheggio da parte dei veneziani che devastarono buona parte della città, compresa la Cattedrale, ma la distruzione più violenta, Vieste, la subì da parte dei pirati Turchi nel 1554. La città venne ricostruita nel corso del XVI sec. dal Re di Spagna. Le attività economiche viestane per tradizione, la pesca e l’agricoltura, soprattutto quella basata sull’ulivo, continuano a produrre una certa quantità di reddito per la popolazione. Nonostante la risorsa turistica di tipo balneare sia attiva soprattutto nel periodo giugno/settembre, oggi Vieste basa la sua economia su questo tipo di industria. Una parte importante la svolgono l’artigianato e tutte le attività marinare. Oggi Vieste è una località balneare e principale meta turistica del Gargano per via delle sue bellezze costiere, come dimostrano le stupende baie, le sporgenze e gli strapiombi e le suggestive grotte. Vieste, posto in un pittoresco promontorio con il Castello e l’antica Chiesa di S. Maria (si consiglia la gita in barca alle grotte marine, gita facoltativa a carico dei partecipanti e da organizzare direttamente in loco). Rientro in hotel per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per la visita della Foresta Umbra, proseguimento per Peschici con sosta al moderno centro per vacanze sul mare, con la splendida vista sul vecchio abitato dalle caratteristiche case a cupola. Peschici è un Comune della provincia di Foggia, in Puglia, che fa parte del Parco Nazionale del Gargano e della Comunità Mondana del Gargano. Peschici: grazioso borgo che sorge su uno sperone roccioso a picco sul mare, si trova sul litorale nord del Gargano, al centro di un tratto di costa, sia rocciosa che sabbiosa. Le origini di Peschici sono riferibili al X secolo d.C., quando alcune popolazioni dalmate vi si stabilirono. Le immigrazioni di popoli d’oltre Adriatico si sono protratte nel tempo; in seguito Peschici fu possedimento dell’Abbazia Benedettina delle Isole Tremiti e fu fortificata dai Normanni. Questi ultimi, nel secolo XI, vi fecero erigere un maestoso Castello al fine di potenziare le strutture difensive del Gargano contro le incursioni dei Saraceni. Il Fortilizio, situato in posizione strategica, sull’alto della rupe a picco sul mare, venne rafforzato ulteriormente da Federico II, grazie alla costruzione di una Torre, chiamata “rocca imperiale”. Dopo la dominazione Sveva, passò sotto gli Angioini e gli Aragonesi, a cui subentrarono sia gli Asburgo che i Borboni. Rientro in hotel, con cena e pernottamento.
• Pasti: Colazione, Pranzo e Cena in hotel
• Pernottamento: ………. **** o similare

 

3° Giorno (ven. 10/09) – ISOLE TREMITI – Prima colazione in hotel e partenza per Rodi Garganico, imbarco sulla motonave e partenza per l’escursione alle Isole Trèmiti (Isola di San Domino e San Nicola e grotte marine). Pranzo in ristorante. Le Isole Tremiti sono un arcipelago che si trova a circa 22 chilometri a nord del promontorio del Gargano e che copre una superficie totale di appena 3,18 chilometri quadrati, all’interno dei quali abitano poco meno di 500 abitanti. Nonostante le dimensioni tutt’altro che entusiasmanti (sono il più piccolo ed il secondo comune meno popoloso della Puglia), le Trèmiti sono anche uno dei centri turistici più importanti di tutta la regione, soprattutto grazie alla qualità delle sue acque di balneazione: è infatti soprattutto grazie ad esse che la Foundation for Environmental Education ha insignito l’arcipelago della Bandiera Blu, un riconoscimento che viene dato a località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi sia alle acque che al servizio offerto. Il monumento più rappresentativo delle Trèmiti è sicuramente il Santuario di Santa Maria a Mare, una ex abbazia che è stata per secoli il loro cuore pulsante, se non addirittura il principale motore della loro storia. La sua crescita sotto il controllo dei monaci benedettini ha portato all’arricchimento di tutte le isole, e la sua soppressione (voluta nel 1783 da re Ferdinando IV di Napoli) è strettamente legata alla successiva istituzione di una colonia penale sull’arcipelago. Il complesso ha origini addirittura leggendarie (il mito vuole che un eremita lo abbia costruito dopo avere riesumato il tesoro dell’eroe acheo Diomede, grazie ad un’apparizione in sogno della Vergine Maria), anche se attestazioni storiche parlano di una sue edificazione nel IX secolo, mentre i resti che rimangono oggi sono sicuramente quelli di una struttura che venne riedificata nel 1045 dall’abate sant’Adamo, quindi fortificata sia da Carlo I d’Angiò che dai monaci lateranensi. Il Santuario di Santa Maria a Mare si trova sull’isola di San Nicola, quella dove sorgono le attuali sedi amministrative e dove si trovano in generale i più importanti monumenti e reperti storici delle Trèmiti: qui si conservano infatti sia antiche fosse sepolcrali (tra cui quella che il mito attribuisce al già citato Diomede), che le tracce di un insediamento protostorico risalente addirittura al I millennio avanti Cristo. Vale inoltre la pena di ricordare la presenza di una cisterna scavata nella roccia viva (la “Vasca di San Nicola“) databile tra il I secolo avanti Cristo ed il I secolo dopo Cristo e dei resti di due domus romane (una nei pressi della cisterna di cui sopra, una sotto la sede del Municipio). San Domino è invece l’isola più grande, oltre ad essere la più battuta dai turisti, grazie alla sua splendida costa e alla presenza della Cala delle Arene, l’unica spiaggia sabbiosa di tutto l’arcipelago. Tra gli altri luoghi celebri della costa di San Domino ci limitiamo a citare la Cala Matana (a cui Lucio Dalla ha dedicato un album), lo Scoglio dell’Elefante, la Grotta del Sale, la Punta di Zio Cesare (il luogo più meridionale sia dell’isola che dell’intero complesso) o la Grotta delle Viole, resa unica dalla presenza di migliaia di fiori selvatici al suo interno e dalla colorazione rosso violacea delle alghe calcaree che tappezzano le sue pareti. Al termine dell’escursione passaggio in motonave per tornare nella penisola italiana e rientro in hotel con cena e pernottamento.
• Pasti: Colazione e Cena in hotel, Pranzo in ristorante
• Pernottamento: ………. **** o similare

 

4° Giorno (sab. 11/09) – GARGANO > MATTINATA (20 km)Prima colazione in hotel e e partenza per il giro del Gargano. Lungo la strada costiera panoramica si arriva a Manfredonia “la porta del Gargano” con le importantissime chiese romaniche di S. Leonardo e di S. Maria di Siponto. Nell’abitato notare la chiesa di S. Domenico e il castello affacciato sul porto. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si prosegue per Mattinata. Il paese si distingue per le caratteristiche case di colore bianco, che hanno un riscontro simmetrico con la roccia calcarea delle colline, ma che si pongono in netto contrasto con le pinete e gli oliveti circostanti. Il centro storico viene denominato Junno, e le sue case più antiche sono le cosiddetta pagghiere, o pagliai, sorti alla fine XVIII secolo. Il paese offre anche testimonianze archeologiche al di fuori del centro abitato. Restano infatti ancora in piedi i resti di una villa romana in località Agnuli, nei pressi del porto. La Baia dei Mergoli che si trova tra Mattinata e Vignanotica è famosissima grazie ai due faraglioni che emergono dal mare (da qui il nome Baia dei Faraglioni). La spiaggia è tra le più apprezzate di tutta la Puglia grazie al: mare cristallino, foreste di pini e ai ciottoli bianchi che, assieme alle falesie calcaree, danno a tutto il quadro un aspetto brillante. Nel pomeriggio ci rilasseremo in queste acque cristalline. Rientro in hotel, con cena e pernottamento.
• Pasti: Colazione e Cena in hotel, pranzo in ristorante
• Pernottamento: ………. **** o similare

 

5° Giorno (dom. 12/09) – GARGANO – Prima colazione in hotel , saluti finali e fine dei servizi.
• Pasti: Colazione in hotel

 


La quota comprende: 

  • soggiorno in hotel 4* con camere doppie e servizi privati in una località del Gargano
  • 4 colazioni in hotel
  • 4 cene in hotel compreso di 1/4 vino e 1/2 acqua minerale a pasto
  • 1 pranzo in hotel
  • 1 pranzo in ristorante alle isole Tremiti
  • 1 pranzo in ristorante a Mattinata
  • Passaggio marittimo in motonave per le isole Tremiti (a/r)
  • Trasferimento in motobarca dall’is.S.Domino all’is.S.Nicola (a/r)
  • Escursione a piedi nell’isola di S.Nicola
  • Assistenza di un accompagnatore per le isole Tremiti
  • Assicurazione medico / bagaglio
La quota non comprende: 
  • assicurazione annullamento € 47
  • quote d’ingresso per i vari musei, parchi ed altro menzionati nel programma e non indicati nella quota comprende
  • tassa di soggiorno comunale (da pagarsi in loco)
  • eventuale guida turistica professionale

Fate attenzione ai seguenti aspetti:
  • le motonave e le motobarche sono “collettive”, ossia a seconda della capienza degli stessi potremo avere altri turisti durante l’utilizzo delle stesse;
  • l’ordine delle visite, delle escursioni o dei musei, potrebbe cambiare durante lo svolgimento del tour. Tale cambiamento potrebbe essere causato da eventi atmosferici, modifiche su aperture e chiusure di musei o parchi e comunque sarà sempre giustificato per l’ottimo svolgimento del programma
  • sono parte integrante del presente programma le “Condizioni generali di Contratto di Vendita di Pacchetti Turistici” presenti nel seguente link. Il cliente stipulando il contratto dichiara di aver accettato le condizioni descritte.
  • le foto presenti nel programma e nella locandina sono puramente indicative e non vincolanti sui posti da visitare.
  • nei giorni del tour, sul cellulare del cliente, verranno inviati dei file podcast e/o pdf contenenti informazioni storico/artistiche dei luoghi che si stanno visitando.
  • al raggiungimento minimo di 26 pax, un referente HappyVoyage sarà in loco per tutta la durata del tour.
  • l’assicurazione annullamento prevede uno scoperto del 15% con il minimo di € 50

Informativa per il turista (come da D.Lgs 62 del 21/05/2018)
a) orari e località : indicato nel programma di viaggio
b) informazioni sul vettore: arrivo e ripartenza con mezzi propri
c) categoria dell’alloggio: indicato nel programma di viaggio, per ulteriori informazioni potete controllare il sito web della struttura
d) pasti inclusi : indicato nel programma di viaggio
e) visite ed escursioni : il programma prevede il solo soggiorno mare, potranno essere organizzate in loco delle escursioni che potranno essere liberamente scelte
f) servizi turistici : indicato nel programma di viaggio
g) lingua: italiana, qualora ci sia la presenza del referente HappyVoyage sarà in lingua italiana
h) persone a mobilità ridotta : il programma di viaggio NON è ideato per le persone con mobilità ridotta. Per info sulle escursioni e per decisioni finali si consiglia di contattare la HappyVoyage per chiarire ogni dubbio
i) prezzo totale : indicato nel programma di viaggio
j) modalità di pagamento: salvo diversa comunicazione da parte dei fornitori di servizi, le modalità di pagamento sono: l’acconto del 30% al momento della stipula del contratto ed il saldo finale 40gg prima di partire
k) numero minimo: prezzo valido al raggiungimento di 26 adulti paganti quota intera, nel prezzo è comprensivo della presenza di un referente HappyVoyage
l) documenti, passaporti e visti: carta di identità valida, salvo ricordare che è obbligo del viaggiatore avere in possesso e verificare la validità dei propri documenti di viaggio.
m) recedere dal contratto: è possibile il cambio nome da parte del turista fino a 47 gg prima della partenza con il pagamento della sola gestione pratica (€50). Non è possibile recedere dal contratto se non in presenza di un’assicurazione annullamento personale aggiuntiva.
j) assicurazioni sottoscritte e facoltative: l’assicurazione inclusa è la medico/bagaglio base. Per ogni evenienza si consiglia di acquistare l’assicurazione annullamento (non compresa nel prezzo).


Usando questo form accetto che i miei dati vengano salvati da questo sito web.