CROAZIA ESTATE 2019

Dove andiamo questa estate? La meta del 2019 è stata la Croazia.
Questa splendida nazione offre un paesaggio variegato tra mari e monti, che accontenta ogni tipo di persona e visitarla in auto è sicuramente il punto di vista migliore. Pronti ad esplorarla?


MAKARSKA

Primo Giorno

Arrivati la mattina a Dubrovnik ci dirigiamo con le auto verso Makarska, nel cuore della Dalmazia. Situata ai piedi di un pendio di montagna, Makarska è considerato come una delle migliori destinazioni turistiche della Croazia.

Un volta sistemati nei nostri appartamenti, ci siamo subito diretti a vedere la città, che si è rivelata un ottima scelta per il nostro soggiorno. Un luogo splendido per chi ama le spiagge di ghiaia, il mare cristallino, il buon pesce. Dopo aver cenato, una bella passeggiata tra le tante bancarelle siamo torniamo nei nostri alloggi.


PUNTA RATA

Secondo giorno

Carichi di entusiasmo ci dirigiamo verso la prima spiaggia del nostro itinerario: Punta Rata a circa 15 km di distanza. Dopo essere entrati nel parcheggio e passata una lunga pineta ci siamo trovati davanti un incantevole spiaggia di sassi bianchi e arrotondati, avvolta da alberi di pino che offrono un piacevole riparo dal sole. Dotata di ogni confort e da considerare una delle spiagge più belle del mondo.
Nel pomeriggio in programma c’era di cambiare spiaggia, ma l’intero gruppo di comune accordo abbiamo deciso di rimanere in questo piccolo paradiso. Ed è stato piacevole passeggiare lungo la spiaggia e vedere il marchio distintivo di Punta Rata: lo splendido scoglio con gli alberi, che si erge orgoglioso da un mare turchese e blu, un perfetto soggetto per foto mozzafiato. Siamo rimasti fino a ad ammirare il tramonto e fare un numero non quantificabile di foto.


SPALATO

Terzo giorno

Anche questo giorno ci mettiamo in auto e ci dirigiamo più lontano (89 km) nella spiaggia di Kasjuni vicino Spalato. Non una bellissima spiaggia a causa del poco spazio dove mettersi e delle numerosissime barche presenti che rendevano l acqua sicuramente non la migliore della Croazia. Quindi già nel pomeriggio ci dirigiamo nella vicina Spalato. Questa città presenta un ricco centro storico. L’attrazione più bella ? Il palazzo di Diocleziano, un complesso antico in cui passeggiare tra vicoli, colonne e sotterranei che portano su un bellissimo cortile con vista sul mare.


PARCO PLITVICE

Quarto giorno

Questa mattina la sveglia è suonata presto. Direzione Parco nazionale di Plitvice. Mai visto un parco così: 16 laghi terrazzati collegati da cascate, che si estendono in un canyon calcareo, tutto intrecciato di viali e sentieri.

E’ uno di quei luoghi in cui vale la pena andare almeno una volta nella vita. Abbiamo passato l’intera giornata a camminare lungo le passerelle di questo posto paradisiaco, osservando la flora e la fauna stupendoci sempre di più ad ogni nuovo angolo che ci compariva alla vista. Al ritorno abbiamo fatto una breve sosta nella città di Zara, giusto per ammirare il vivace centro storico con graziose piazze e vie per passeggiare.


MAKARSKA

Quinto giorno

Particolarmente stanchi dal giorno precedente, questa giornata l’abbiamo dedicata alla città di Makarska, dove abbiamo alloggiato.

L’intera costa dispone di spiagge per tutti i gusti, anche se non ci sono litorali completamenti sabbiosi, ma nella maggior parte sono miste a ciottoli.

Quando il sole comincia a calare si accendono le luci dei vari locali del lungomare, e abbiamo mangiato davvero bene senza pagare enormi cifre.

 


GIRO IN BARCA

Sesto giorno

Oggi l’appuntamento è alle 8:00 al lungomare. Si parte con un barca per fare una bellissima escursione (30 euro) : destinazione le isola di Jelsa e Brac in cui potremo vedere la spiaggia più famosa della Croazia Zlatni Rat (Corno d’oro). Sulla barca erano presenti persone di ogni nazionalità possibile e veniva messa la musica di ogni tipo per rendere pittoresca e piacevole la traversata. Incluso c’era anche un ottimo pranzo a base di pesce fresco.

La prima isola in cui abbiamo fatto sosta è l’isola di Jelsa. Giusto il tempo di visitare il piccolo centro storico e salire su un campanile a vedere il panorama e fare qualche foto.

Risaliti sulla barca siamo arrivati nell’isola di Brac, da li un altra piccola barca ci porta direttamente al Corno D’oro. Una spiaggia unica al mondo: una lingua di sabbia che si protende nel mare per circa 500 metri. Dopo una sosta di circa 2 ore siamo ritornati sulla barca per ritornare a Makarska, ma prima ci siamo goduti un immenso tramonto in mare.


DUBROVNIK – STRADUN

Settimo giorno

È l’ultimo giorno. La sera abbiamo il traghetto che ci porterà di nuovo in Italia. Quindi ci mettiamo sulle nostre auto e ci dirigiamo verso Dubrovnik. E cogliamo l’occasione di visitare questa “perla dell’Adriatico”. Ci dirigiamo nella città vecchia rinchiusa da alte mura bianche con torri e bastioni. Recentemente è diventata ancora più popolare nel mondo per essere diventata uno dei set del Trono di Spade (Game of Thrones) una serie televisiva famosissima.

La caratteristica principale di questa città sono le mura, costruite in più riprese e rafforzate nei secoli. Sono lunghe 1940 metri e alte fino a 25 metri, completamente percorribili a piedi. Completata la nostra visita ci siamo diretti al porto turistico.

Insomma la Croazia è una nazione meravigliosa !!

About the Author

on Gen 09, 2020

Esplorate. Sognate. Scoprite. Sia che desideri organizzare un viaggio avventuroso, una vacanza con bimbi al seguito o un viaggio extra lusso sarò felice di contribuire a realizzare il vostro desiderio, curando ogni dettaglio per soddisfare ogni esigenza , come se a partire fossi io stesso !!

No Comments

Leave a Reply